• Infertilità
  • Disfunzione erettile
  • Spermiogramma
  • Varicocele

Infertilità

News image

L’infertilità viene definita come l’incapacità ad ottenere una gravidanza dopo 18 mesi di rapporti non protetti In circa la metà dei casi di infertilità di coppia è riconosciuta una causa maschile. Le patologie che più frequentemente possono compromettere la fertilità nell’uomo sono il varicocele, le infiammazioni genitali, la ritenzione testicolare, disfunzioni ormonali, anomalie genetiche, etc. La visita andrologica e l’esame del liquido seminale sono due momenti indispensabili per capire la potenzialità riproduttiva dell’uomo e le possibilità di miglioramento della stessa. Una diagnosi precisa permetterà di personalizzare la terapia più adeguata (medica e/o chirurgica). Laddove non è possibile effettuare terapia, o la terapia non sortisca un miglioramento del liquido seminale o la gravidanza, può essere indicato inviare il paziente e la sua partner ad un centro di procreazione medicalmente assistita.

Disfunsione erettile

News image

La disfunzione erettile viene definita come l’incapacità a ottenere e mantenere un erezione soddisfacente per l’attività sessuale. Si calcola che nel mondo più di cento milioni di uomini soffrano in modo più o meno grave di DE In Italia sono affetti da De circa tre-quattro milioni di uomini. La disfunzione erettile può essere determinata da cause organiche (vascolari e ormonali in articolare) e/o cause psicogene. Prima di prendere in considerazione qualsiasi tipo di terapia (orale, intracavernosa, sessuologica, integrata, etc) è assolutamente indispensabile eseguire un iter diagnostico che conduca ad una diagnosi precisa.

Spermiogramma

News image

L’esame del liquido seminale (spermiogramma) è l’analisi fondamentale per valutare la potenziale capacità riproduttiva dell’uomo. Il campione da esaminare viene ottenuto per masturbazione dopo un periodo di astinenza sessuale compreso tra i due e i sette giorni. I parametri fondamentali che vengono analizzati sono il numero, il movimento e forma degli spermatozoi ma attenzione và anche riposta alle caratteristiche chimico-fisiche del plasma seminale e all’eventuale presenza di indici di infiammazione. L’esame deve essere effettuato da operatori esperti in Seminologia.

Varicocele

News image

Il varicocele è una patologia caratterizzata dalla dilatazione delle vene testicolari (nella maggior parte dei casi a sinistra) Di frequente riscontro negli uomini il varicocele è la prima causa di infertilità maschile. La diagnosi è innanzitutto clinica ma lo studio del varicocele non può prescindere dall’esecuzione di un ecocolor doppler scrotale e del funicolo spermatico poiché è fondamentale determinare il grado di insufficienza venosa; è altresì altrettanto importante l’esecuzione di uno o più spermiogrammi per valutare eventuali alterazioni dei parametri seminali determinati dal varicocele. Se infatti il varicocele è in letteratura descritto come prima causa di infertilità nell’uomo, è anche vero che non sempre il varicocele determina problematiche nella riproduzione ed è meritevole di correzione.




  • L’infertilità maschile

    L’infertilità viene definita come l’incapacità ad ottenere una gravidanza dopo 18 mesi di rapporti non protetti Si stima che l’INFERTILITA’ colpisca circa il 15% delle coppie (circa 60.000 nuove coppie ogni anno in Italia). Inoltre, ogni anno in Italia 500.000 coppie chiedono un consulto per infertilità. La specie umana è…




    Leggi tutto...
  • La disfunzione erettile

    La disfunzione erettile (DE) ha sostituito il termine “impotenza” e viene definita come l’incapacità a ottenere e mantenere un erezione soddisfacente per l’attività sessuale. Le cause di Disfunzione Erettile sono multiple con componenti psicologiche, neurologiche, endocrine, vascolari, traumatiche e iatrogene. La DE non è comunque sempre il risultato dell’alterazione di…




    Leggi tutto...